L’Assistenza Domiciliare Integrata, (A.D.I), é un servizio di cura e assistenza sanitaria, infermieristica, medica e socio-assistenziale per persone malate che non sono in grado per disabilità temporanea o permanente di recarsi presso le strutture sanitarie territoriali. L’obiettivo del servizio ADI é di evitare o ritardare il più possibile i ricoveri ospedalieri, offrendo al paziente anche un luogo protetto come la propria abitazione per ricevere le cure sanitarie e socio-sanitarie di cui necessita.

Quando?

Tutte le cure domiciliari vengono erogate direttamente a casa del paziente, 7 giorni su 7, per 365 giorni l’anno. E’ un servizio altamente flessibile che garantisce un costante monitoraggio delle condizioni dell’assistito in stretta connessione col Medico di Medicina Generale.

A chi si rivolge?

Hanno diritto ad accedere gratuitamente al servizio di Assistenza Domiciliare Integrata tutti i cittadini, di ogni età, che non possono usufruire di servizi ambulatoriali del territorio per una malattia acuta o cronica disabilitante, purché la richiesta giunga dal Medico di Medicina Generale (Medico di Base), da Medico Ospedaliero, in fase di dimissioni, oppure dal Medico Specialista Fisiatra in caso di cure riabilitative.

Cosa offre il servizio?

  • Prestazioni infermieristiche (prelievi, medicazioni, terapie infusive, cateterismo, etc)
  • Prestazioni fisioterapiche
  • Sedute di logopedia
  • Sedute di terapia occupazionale
  • Servizi socio assistenziali con personale O.S.S.
  • Consulenze medico specialistiche: geriatriche, fisiatriche e psicoterapiche.

Modalità di attivazione del servizio

L’assistito si rivolge al Medico di Medicina Generale (MMG) che valuta il bisogno e predispone la ricetta rossa indicante la richiesta di attivazione di piano di cura socio sanitario (voucher).

  • Il MMG invia all’Unità Operativa Integrazione e Valutazione della Fragilità dell’ATS Val Padana copia della richiesta.
  • Il CeAD l’Unità Operativa Integrazione e Valutazione della Fragilità procede con una visita a domicilio per valutare i bisogni del paziente, la tipologia delle figure professionali da inviare e la frequenza degli interventi, come da piano di cura.
  • L’Unità Operativa Integrazione e Valutazione della Fragilità Il CeAD propone all’assistito l’elenco degli Enti Erogatori del servizio di Assistenza Domiciliare Integrata di cui Cosper fa parte.
  • L’assistito ha facoltà di scegliere l’Ente Erogatore a cui rivolgersi, al quale consegnerà l’impegnativa (ricetta rossa).

Costi del servizio

I costo del servizio sono interamente a carico del Servizio Sanitario Regionale.

Assistenza socio sanitaria privata

Ai suddetti servizi, se non attivabili attraverso il Servizio Sanitario Regionale per mancanza dei requisiti di ingresso, il cittadino può accedere in modalità privata. Cosper garantisce, anche privatamente, lo stesso standard di qualità organizzativa e professionale. Per maggiori informazioni sulle modalità di attivazione del servizio privato, contattare il responsabile del servizio.

RESPONSABILE DEL SERVIZIO
responsabile-donna

ANNA SANTI

TEL: 0372 415639
EMAIL: adi@cosper.coop
RICHIEDI INFORMAZIONI
Presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nella privacy policy.*Leggi l'informativa.